16 dicembre 2011
21:00a23:00

Secondo appuntamento con l’iniziativa Museando d’inverno – Incontri sulla Natura dedicata all’affascinante mondo delle scienze naturali.

I relatori della conferenza, i geologi Paolo Pastorino e Andrea Basso, trattano delle peculiarità che  contraddistinguono  le rocce affioranti presso Rocca Grimalda: soprattutto la presenza di strati verticalizzati. L’ acquisizione di una giacitura secondaria diversa da quella propriamente orizzontale caratteristica della deposizione delle rocce sedimentarie può essere associata alle deformazioni crostali che si verificano durante i fenomeni orogenetici.

Ma non solo: anche nell’ ambito di processi sedimentari, quali per esempio le frane sottomarine, lo scivolamento di sedimenti ancora allo stato plastico può portare alla progressiva verticalizzazione di strati sedimentali originariamente depostisi orizzontalmente. Le rocce affioranti presso Rocca  Grimalda ne rappresentano probabilmente un esempio.

Per informazioni: Associazione Calappilia, tel. 340-2748989; e-mail: museomaini@comune.ovada.al.it; sito web: www.museopaleontologicomaini.it.

Scarica l’opuscolo delle iniziative.

Sito sviluppato da
Associazione Calappilia
Via S. Antonio, 22 - 15076 Ovada (AL)
C.F. 90016180060
Suffusion WordPress theme by Sayontan Sinha